Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Itinerario naturalistico a Otranto

Itinerario naturalistico a Otranto

Chiamata anche Porta d'Oriente, Otranto ha da sempre costituito un ponte naturale tra oriente ed occidente, un crocevia di popoli, una miscela di culture diverse; itinerario nelle zone naturali e tra gli incantevoli paesaggi intorno alla cittadina di Otranto, dalla Cava di bauxite, ai laghi Alimini Piccolo e Alimini Grande, alcune delle spiagge più belle d'Italia, alla Torre di avvistamento del Serpe, alla incantevole Baia dell'Orte.

 

Prenotate direttamente da questa pagina un itinerario turistico nella natura di Otranto, è possibile scegliere di fare un itinerario in quad o una passeggiata a cavallo e raggiungere uno o più dei posti incantevoli descritti nel nostro tour di seguito descritto!

 

Itinerario nelle zone naturali e incantevoli paesaggi alle porte di Otranto

Gli interessanti siti naturali e i paesaggi che si incontrano appena si lascia il centro urbano di Otranto, rendono questa località una delle più frequentate stazioni turistiche della Puglia, compreso il periodo invernale. Da non perdere la riserva naturale dei Laghi Alimini, i suggestivi colori della cava di bauxite, la baia dell'Orte, la Torre del Serpente e l'ipogeo di Torre Pinta.

I Laghi Alimini

Situati a pochi kilometri dalla città di Otranto, i Laghi Alimini, consistono in due bacini: Lago Fontanelle, detto anche Alimini Piccolo e Alimini Grande. Il nome Alimini, deriva da Limne un termine usato dagli antichi greci per indicare il lago.

Risorse naturalistiche fra le più suggestive del territorio salentino, questi laghi sono circondati da una fitta vegetazione composta da essenze tipiche della macchia mediterranea e di una rara erica pugliese.

Date un'occhiata a questo video, alcune persone pagaiano sulle tranquille acque dei Laghi Alimini

Alimini vista dall'alto

Alla periferia di Otranto

Continuando ad esplorare i gioielli del paesaggio naturalistico nei pressi di Otranto, non si può non restare affascinati dalla Cava di bauxite, che offre allo sguardo un'incantevole, inaspettata esplosione di colori dai toni accesi. E' formata da rosse colline dalle mille venature, che danno vita ad uno splendido gioco di luci ed ombre.

La cava di bauxite

La cava di bauxite

Alcune incantevoli immagini dall'alto della zona in cui una volta si estraeva la bauxite

A sud di Otranto

La presenza di una falda sul fondo della cava ha creato un piccolo lago ricco di numerose piante acquatiche, punto di riferimento per varie specie animali. A poca distanza dalla cava, in località L'Orte s'incontra la Torre del Serpe, una torre cilindrica di cui si è conservata solo una parte, ed alla quale è legata una leggenda. La torre stessa con il serpente avvolto attorno rappresenta il simbolo di Otranto.

La baia dell'Orte

La baia dell'Orte

Volete vedere la Torre del Serpe?

L'ipogeo di Torrepinta

L'ipogeo di Torrepinta

  • Luogo di incontro

Parcheggio custodito in Via San Giovanni a Otranto.

  • Percorso dell'itinerario turistico

Laghi Alimini, Cava di bauxite, Baia dell'Orte, Torre del Serpe.

  • Durata del percorso

1 giornata.

  • Difficoltà del percorso

Disponibilità alle passeggiate a piedi.

  • Modalità di esecuzione del percorso

In auto e a piedi.

  • Località interessata

Comprensorio di Otranto.