Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Escursione delle grotte del basso Salento

Escursione delle grotte del basso Salento

Un'Escursione delle grotte del Salento che comprende delle soste nelle località che vantano alcune tra le più belle spelonche della Puglia. Grotta dei Cervi a Porto Badisco purtroppo non è visitabile, lo sono invece Grotta Gattula, Grotta Bagno Maria, Grotta Solfurea, Grotta Grande Grotta Fetida nella località termale di Santa Cesarea Terme; Grotta Romanelli, Grotta Zinzulusa e Grotta l'Abisso a Castro.

 

Su SalentoViaggi.it potete prenotare subito la vostra escursione preferita, avrete la possibilità di scegliere un'escursione alle grotte del Salento e abbinare all'avventura esplorativa anche un soggiorno, una pausa pranzo o un'elegante cena nei ristoranti suggeriti sul posto. Prenotate la vostra gita utilizzando il seguente widget, specificando destinazione e data. Il percorso suggerito è solo un esempio, i programmi sono continuamente aggiornati e suscettibili di variazioni.

 

Escursione delle grotte di Porto Badisco, Castro e Santa Cesarea

Questa escursione si svolge comodamente in un giorno, avviene con barca lungo il tratto di costa dato dalla congiunzione di tre punti: Porto Badisco, Santa Cesarea e Castro; la linea spezzata che unisce le tre località in linea d'aria è lunga circa 16 km.

Le grotte di Porto Badisco

A pochi chilometri a Sud di Otranto si trova Porto Badisco, l'antico approdo di Enea. Qui, nel 1970, fu fatta una scoperta che destò sorpresa in tutto il mondo scientifico.

Fu rinvenuta una serie di grotte collegate tra loro, ricche di pittogrammi risalenti al Neolitico, raffiguranti cacciatori e prede (cervi, stambecchi, felini), figure a sfondo sessuale e motivi geometrici dal significato ermetico. Si è pertanto giunti alla conclusione che le cavità naturali, note come Grotta dei Cervi, altro non fossero che un luogo di culto, un santuario della Preistoria.

La fragilità e l'importanza delle pitture conservate, che hanno dato alla grotta l'appellativo di Louvre della Preistoria, rendono la fruibilità del posto un'esclusiva riservata agli esperti.

Sempre presso Porto Badisco si trova anche la Grotta dei Diavoli, celebre per le rarissime forme di fauna che la popolano.

Grotta dei Cervi

Grotta dei Cervi

Le grotte di Santa Cesarea Terme

Dopo Porto Badisco, a Santa Cesarea Terme, ci sono le grotte Gattula, Bagno Maria, Grande, Solfurea e Fetida. Le acque sulfuree nelle grotte e nelle cavità naturali, mescolandosi alle acque del mare, hanno fatto del piccolo centro una località termale ben attrezzata e molto frequentata.

La leggenda narra che la fanciulla Cesarea si sia gettata in mare per sfuggire alle violenze del padre, il quale, a sua volta, sprofondò in acqua per punizione divina.

Nel punto in cui il padre annegò, iniziò a sgorgare dello zolfo, contenuto nell'animo diabolico dell'uomo. Dal mito alla realtà, le acque termali del luogo costituiscono un toccasana nella cura di molte malattie.

Grotta Grande

Grotta Grande

Le grotte di Castro

Lasciata Santa Cesarea si giunge all'antico centro di Castro, nel cui litorale si aprono interessanti grotte: Romanelli, Zinzulusa, l'Abisso.

La Grotta Romanelli costituisce un importante deposito di reperti paleolitici con manifestazioni d'arte rupestre del periodo Maddaleniano. Interessanti i resti di animali preistorici quali ippopotami, elefanti e fauna del clima caldo e del clima freddo.

La Grotta Zinzulusa è tra le più affascinanti del Salento, oltre ad essere tra le più importanti d'Italia per il gran numero di specie biologiche che vi vivono.

Il nome deriva da zinzuli, ossia stracci, con riferimento alle stalattiti che, come stracci appesi, punteggiano la cavità. All'interno sono stati ritrovati anche manufatti in ceramica e utensili di ossidiana. La grotta è attrezzata per le visite turistiche.

L'Abisso di Castro è una cavità naturale che presenta sul fondo un bacino d'acqua, molto importante per quanto riguarda le forme di vita esistenti, tanto da farne una tra le più importanti d'Italia.

Grotta Zinzulusa

Grotta Romanelli

Grotta Romanelli

  • Luogo di incontro

 Porto Badisco, Santa Cesarea Terme o Castro.

  • Località interessate

Porto Badisco, Santa Cesarea Terme e Castro.

  • Soste previste

Le soste sono previste in tutte e tre le località, potrete approfittare in quell'occasione per visitare negozi e laboratori artigianali del centro storico.

  • I clienti che lo desiderano possono

Scegliere di gustare i piatti tipici della cucina salentina: pranzi, cene e aperitivi vengono organizzati su richiesta.

Decidere di prolungare il soggiorno prenotando una camera in hotel, bed and breakfast oppure in appartamento. Una serie di ristoranti e strutture ricettive vengono suggeriti da SalentoViaggi.it su questa stessa pagina.

  • Informazioni utili

Si consiglia di prestare molta attenzione alle indicazioni del personale che accompagna e della guida.