Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Cosa visitare a Secli'

Chiesa e Convento di Sant'Antonio da Padova

La costruzione dei due edifici ,Chiesa e Convento di Sant'Antonio da Padova, iniziò a fine cinquecento commissionata dai duchi Guido D'Amato e Giulia Spinelli. Un periodo di fermo ci fu negli anni sessanta dell’ottocento con la soppressione degli ordini religiosi e quindi dei Frati Minori osservanti che abitavano il Convento e svolgevano le celebrazioni della Chiesa. Molti degli altari presenti all’interno della Chiesa furono distrutti nel corso della massiccia restaurazione avvenuta nel corso del novecento, e  anche il pavimento maiolicato andò perduto insieme a molti arredi preziosi. Dopo le vicende del 1866 parte del Convento  costruito attorno al chiostro, con portico abbellito da dipinti francescani, è stata trasformata  in frantoio  ed ora è di proprietà del Comune.