Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Cosa visitare a Martano

Palazzo Pino (ubicato in Via Marconi)

Il bellissimo palazzo, tra i migliori esempi di architettura tardo settecentesca dell’area ellenofona, presenta una facciata elegante e raffinata. Notevole il portale di accesso all’androne e al cortile, il quale presenta una fine decorazione a bugnato che inquadra, al centro, lo stemma della famiglia. Se l’impiego del bugnato conferisce eleganza e sontuosità al portale di accesso, il balcone del piano alto si impone più come un’opera di cesellatura che di architettura civile. Un arco polilobato, decorato da finissimi motivi vegetali, fa da boccascena alla porta che apre sul balcone, anch’essa inquadrata da una delicata cornice a motivi vegetali di chiaro gusto settecentesco. Degno di nota, il balcone segue un’impostazione curvilinea che rompe con la linearità tipica dell’edilizia gentile di Martano e presenta, al posto dei consueti pilastrini, un parapetto traforato, quasi come un’opera di fine ricamo. A chiudere la decorazione del balcone ancora le insegne araldiche della potente famiglia Pino. L’edificio si articola su due piani senza cornici o elementi marcapiano, il che conferisce un disegno di insieme elegante. Notevole le finestre che, incorniciate da semplici riquadri nella parte bassa, eccezion fatta per la finestra sulla destra che presenta una elegante cornice mistilinea, presentano timpani mistilinei spezzati al piano superiore. Il complesso presenta la tipica impostazione con corte centrale, cuore della vita economica del palazzo dalla quale si accede al giardino retrostante.