Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Cosa visitare a Martano

Palazzo Micali (ubicato in Via degli Uffici)

Una delle più belle espressioni di architettura aristocratica e gentile del XVIII sec. a Martano è certamente Palazzo Micali, attribuito alle maestranze del “clan Margoleo”. L’edificio, costruito nei primi anni del Settecento, reca in facciata la data di ultimazione dei lavori, il 1719, riportata nello stemma collocato al centro della porta che affaccia sul balcone, nel quale si legge il motto latino
“D. O. VANIS LATRATIBUS OBSTO – 1719”
Il palazzo è articolato in due piani senza elementi marcapiano ben visibili in altre ricche abitazioni martanesi coeve. Il piano terra presenta un ricco ed elegante portale di accesso alla corte sui cui stipiti si impostano ricche volute dalle quali si sviluppa un arco a tutto sesto liscio al cui centro fa bella mostra di sé l’insegna araldica della potente e ricca famiglia Micali. Ai lati, seguendo il l’andamento leggermente incurvato della strada, si sviluppano due ali simmetriche caratterizzate da alte porte di accesso. Alla sobrietà del piano basso fa da contrasto un registro superiore più articolato. Al centro, in corrispondenza del portale di accesso, si imposta un ricco balcone sostenuto da sei possenti mensole. Il balcone è caratterizzato da eleganti pilastrini in gruppi di sei intervallati da sette metope raffiguranti figure antropomorfe e puttini, mentre la metopa centrale ritrae una figura allegorica che allontana il maltempo da una città. Il balcone è inquadrato da una cornice a bugnato dalla quale traggono origine due archi, anch’essi bugnati, che si impostano sulla ricca cornice della porta che affaccia sul balcone. Le chiavi di volta sono costituite da due volute in pietra elegantemente decorate, mentre la pietra comune sulla quale si impostano i due archi è una mensola reggente la statua dell’Arcangelo Michele, protettore della potente famiglia. Ai lati del ricco balcone una coppia di finestre per lato, caratterizzate da semplici ed eleganti cornici. Una fine cornice dentellata fa da coronamento all’intero edificio.