Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Cosa visitare a Martano

Palazzo Corina (ubicato presso Largo S. Sofia)

Ubicato presso Largo S. Sofia, lungo la via che porta a Otranto, come Palazzo Chiriatti presenta l’eleganza e la vivacità economica e culturale di Martano per chi entrava da Calimera venendo dal nord della provincia, così Palazzo Corina accoglie il passante che giunge da Otranto e da sud. Progettato alla fine del XIX sec. dall’architetto Domenico Magliola  il complesso si articola su due piani e si presenta come una commistione tra l’eleganza tipicamente tardo settecentesca e la sontuosità delle ricche residenze dell’Ottocento. La lunga facciata presenta un elegante bugnato liscio nel registro inferiore che inquadra i portali, le porte e le finestre. Il piano superiore presenta una facciata liscia nella quale si aprono semplici affacci in strada con cornici lineari ed eleganti, mentre la finestra centrale presenta timpano cuspidato. Una raffinata cornice dentellata appena aggettante corre lungo tutta la facciata. Dal portale si apre al visitatore un elegante androne coperto che lascia il posto ad una corte attraverso la quale si accede al ricco giardino dal quale due rampe di scale portano al piano superiore. Notevole il coffee-house arabeggiante, segno del gusto e della vivacità dell’aristocratica borghesia martanese tra Otto e Novecento. Notevoli gli interni, affrescati in stile liberty agli inizi del Novecento da Salvatore de Marzo.