Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Cosa visitare a Lequile

Villa Buia oggi Licastro

Recenti ristrutturazioni hanno modificato il bell’aspetto originario di questa imponente villa rurale ubicata poco distante dall’abitato. La villa è il frutto della rivisitazione di un preesistente complesso masserizio riportato nel Catasto Onciario di Lequile del 1751 e descritta come una masseria con curti e capanne, neviere, e palazzo, intendendo per questo una abitazione forse fortificata articolata su due piani. La villa è organizzata attorno ad una pianta centrale con un piano inferiore destinato non più al bracciantato agricolo, come avveniva per i casini, bensì per il giardiniere e la servitù e un piano nobile destinato invece ai ricchi proprietari. Notevole il piano superiore, caratterizzato da fabbricati che si dispongono al centro di una ampio e spazioso terrazzo che presenta una balaustra ritmata da pilastrini a base quadrata che sostengono fioriere e vasi. Notevole la presenza di due garitte circolari concluse da una delicata cornice a beccatelli. Prima degli interventi di ristrutturazione la villa presentava una vistosa decorazione a fasce rosse e gialle. La villa è tuttora circondata da ampi giardini dominati da svettanti palme.