Vacanze Alberobello

Offerte e Last Minute per Vacanze ad Alberobello

Alberobello è uno dei 50 siti italiani facenti parte del patrimonio dell'Unesco; il suo nome etimologicamente deriva dal greco cupola e si riferisce a delle costruzioni coniche in pietra a secco. La pietra utilizzata è di origine calcarea ed si rinveniva nell'altopiano delle Murge.

Alberobello è una cittadina situata nella provincia di Bari, confina con il territorio del comune di Alberobello, Martina Franca, Fasano, Putignano, Noci e Castellana Grotte.

Vacanze nei trulli di Alberobello

La tipica costruzione a trullo è principalmente presente nella Valle d'Itria, nell'area compresa tra le province di Brindisi, Bari e Taranto, tutt'oggi è utilizzata come abitazione civile e rappresenta un ingegnoso e secolare esempio di architettura spontanea.

Alberobello sorge nell'entroterra di Bari e il suo centro storico è totalmente costituito da queste particolari costruzioni a dalla sagoma piramidale così caratteristiche e insolite da renderlo unico al mondo.

Nella vetrina delle offerte turistiche di Salentoviaggi.it potrete trovare Offerte e Last Minute interessanti per trascorrere una vacanza in zona, tante sono le proposte all'interno delle caratteristiche abitazione del posto, molte delle quali in pittoreschi Residence, Bed and Breakfast e Hotel. Potrete anche prenotare Case Vacanze, alloggi in Agriturismo, in antiche Masserie, oppure in Dimore Storiche e di Charme.

Vacanze nelle campagne di Alberobello

Benché la principale attività economica ad Alberobello sia rappresentata dal turismo, gli agricoltori del posto continuano a coltivare i campi a uliveti e vigneti e ne traggono i frutti per produrre un tipico vino novello e un ottimo olio extravergine di oliva.

Prodotti che sempre più spesso finiscono sulle tavole dei ristoranti e delle trattorie del posto, oltre che negli agriturismo e le masserie situati alle porte della cittadina e tra i campi a pochi minuti di auto dal centro.

Vedute sulla campagna di Alberobello

Vedute sulla campagna di Alberobello

Manufatti in vendita nel borgo antico di Alberobello

Non meno importante è nella tradizione alberobellese la lavorazione artigianale del ferro e della pietra, la realizzazione di cesti in legno d'ulivo e la tessitura del lino. Alcune di queste antiche arti viene ancora svolta all'interno dei trulli del centro storico, dove vengono spesso anche venduti gli stessi manufatti.

Prodotti artigianali in vendita per le vie del centro storico di Alberobello

Prodotti artigianali in vendita per le vie del centro storico di Alberobello

Le origini dei trulli e i loro singolari pinnacoli

L'importanza e la storia di questa località, come già detto, è legata alla famosa abitazione a forma di trullo, la copertura di queste tipiche e antiche abitazioni si conclude con il pinnacolo.

La costruzione a secco, senza malta aerea, fu operata dai contadini nel corso del XV secolo perché così imposero i Conti di Conversano, per eludere un tributo del Regno di Napoli, che prescriveva il pagamento dell'imposta in ogni caso in cui ci fosse un nuovo insediamento urbano; gli edifici realizzati con la tecnica a secco risultavano però essere costruzioni precarie, facili a demolirsi e di conseguenza non tassabili.

I trulli però, e lo dimostra il tempo trascorso, non sono affatto precari, la loro struttura interna è molto solida e con una eccezionale tenuta statica, benché non vi siano elementi di sostegno e collegamento.

La base del trullo è più o meno circolare; con una pesante muratura impiantata nella roccia naturale, dalle mura molto spesse e con poche finestre in modo da garantire un ottimo isolamento termico.

Il tetto è fatto con lastre di roccia calcarea, le cosiddette chianche all'interno, posizionate orizzontalmente e in serie concentriche sempre più piccole, e le più sottili chiancarelle all'esterno.

La chiave di volta è rappresentata dal pinnacolo di forma cilindrica, costituito da 3 pietre sovrapposte: una di forma cilindrica, una a forma di scodella o piatto, ed una sfera.

Il vero significato e motivo per cui l'uomo ricorse a questo tipo di soluzione architettonica sono tuttora oscure, tuttavia sono state fatte nel corso della storia numerose ipotesi; c'è chi crede che il motivo sia legato alla simbologia, chi ritiene che il pinnacolo avesse solo funzione di ornamento; infine, c'è chi sostiene che il pinnacolo, prima di divenire un motivo di abbellimento, fosse un segno distintivo, voluto dal regnante ed da egli stesso imposto.

Di sicuro è che i simboli sono visibili sulla cima di tutti i trulli presenti nel territorio pugliese e non solo su quelli di Alberobello.

I pinnacoli dei trulli

I pinnacoli dei trulli

Foto di Alberobello e Offerte Last Minute

L'arte di costruzione dei trulli merita di essere raccontata, anche con delle Foto di Alberobello, mentre la sezione Offerte e Last Minute vi consentirà di prenotare una di queste abitazioni o un'altra residenza turistica, alle migliori tariffe possibili.

Un interessante video sulla località

Mappa Alberobello

Come raggiungere Alberobello

In auto:
Si arriva ad Alberobello dal nord Italia percorrendo l'Autostrada Adriatica/A14, poi Autostrada Adriatica/E55, si continua fino a prendere l'uscita per Bari Nord, poi la E55 fino a quando non si incontra l'uscita per Bari Centro, Brindisi e Lecce. Si entra poi in S.S. 16 e si esce per Taranto, si rientra in S.S. 172, e si seguono le indicazioni per Alberobello fino a destinazione.

In treno:
Grazie alla rete ferroviaria nazionale, di Trenitalia o altri operatori, si raggiunge prima la stazione di Taranto o di Bari e poi quella di Alberobello.

In aereo:
Alberobello si raggiunge in aereo facendo tappa a Brindisi, Aeroporto di Brindisi Casale, o all'Aeroporto di Bari Palese, da dove occorre prima spostarsi fino alle rispettive città di Brindisi o di Bari e poi a destinazione. Ci si può avvalere delle linee di trasporto ferroviarie in quanto Alberobello è un comune servito da stazione delle Ferrovie dello Stato.

Ricerca